Ti ha scritto Antonio

Vasto programma

Va bene, mi arrendo, sono uno di quelli a cui ha scritto Di Pietro. C’è qualcun altro? Dai, usciamo allo scoperto.

Forse è meglio che mi spiego. In data 14 agosto ho ricevuto una mail da Antonio Di Pietro. Siccome la mail recava come titolo “Invito blogger al 4° Incontro Nazionale IdV”, ed esordiva con “Caro blogger”, non ho pensato per nemmeno un secondo che non fosse una lettera circolare inviata a decine se non centinaia di peoni come me.

Il contenuto tuttavia presentava alcuni spunti d’interesse, e spero di non venire meno a nessuna deontologia se lo riporto qui in forma parziale:

anche quest’anno Italia dei Valori organizza a Vasto, nei giorni 18/19/20 settembre 2009, l’Incontro Nazionale giunto alla sua quarta edizione.

Visto l’importante ruolo svolto da quei blogger che, con il loro lavoro quotidiano, informano, documentano e sopperiscono alla mancanza di un’informazione obiettiva, di fatto asservita ad interessi economici e politici, Italia dei Valori ha deciso di coinvolgerli per questo importante evento.

Ho dunque il piacere di invitarti a partecipare all’evento di Vasto;

Voi direte vabbè, dove sta la novità? Di Pietro nei blog un po’ ci crede, non da ieri (memorabili i suoi flame con Clementemastella.blogspot); forse ci crede un po’ troppo, rispetto a quel poco che hanno dimostrato di saper fare quelli italiani: ma è comprensibile, il suo partito è un prodotto di nicchia ed è normale che si attacchi alla coda lunga, anche solo in mancanza di altri appigli. In effetti la cosa più interessante arriva nella frase successiva:

Italia dei Valori provvederà a fornirti collegamento internet, accesso all’area stampa e alloggio gratuito per consentirti di documentare i dibattiti e le interviste di questi tre giorni.

Notate l’eleganza del grassetto. Però, insomma, questo sì che è crederci. Altro che chiacchiere: tre giorni, due pernottamenti, mi pare un bel salto in avanti rispetto alla società dei tramezzini. “E chissà a quanti l’avrà mandato, questo invito”, pensavo, mentre mi spalmavo sulla spiaggia.

Col passare dei giorni il pensiero ha cominciato a fare il bozzolo: a quanti lo avrà mandato? I primi cento della classifica? No, troppi. I primi cinquanta? Venticinque? Inutile porsi il problema, basta aspettare. E’ una società di bocche larghe, non c’è proprio il rischio che si tengano un segreto. Prima o poi qualcuno su friendfeed o twitter o checcazz si tradirà: “Ehi, Tonino mi ha invitato alla festa, e voi?” (Variante: “Tonino mi ha invitato e voi no, pappappero”).

Passano i giorni. Le settimane. Va bene che siete tutti in ferie, ma ci siete con i laptop e gli iphone, quindi se tacete è perché avete deciso di farlo, è così? E’ una congiura del silenzio? Forse una specie di gara. Su venti o trenta, vediamo chi è che ha il fegato di andarci, a Vasto; e poi quando comincia a postare i suoi imparziali reportages lo sputtaniamo: “C’è andato a spese del partito! Ho qui la mail! Scoop!” Ah, è una società di serpi.

(Oppure forse Tonino ha scritto solo a me! No, difficile. Forse però ha invitato solo una manciata di persone, gente che apprezza davvero. Magari mi apprezza davvero e io reagisco sputtanandolo così. Che verme, in una società di carne guasta).

Insomma, ora basta. Se era un gioco a chi cedeva per primo ho perso, ok? A me Di Pietro ha scritto, confesso. E confesso pure che un po’ di voglia di andare a Vasto a fare il gonzo-blog della festa dell’IdV ce l’ho. Anche se probabilmente sarei un pessimo gonzo però… ehi, voglio dire, alloggio gratuito. Quella è gente che nei blog ci crede davvero.

Però da solo ho un po’ paura. Viene qualcun altro?

34 Comments

  1. Secondo il mio modestissimo parere, dovresti andarci solo se pensi che ci saranno eventi per te interessanti. Non c'e` niente di male nel farsi pagare l'alloggio. Pensa se ti invitassero ad una conferenza di pedagogia o di letteratura.
    Tutto il resto e` inutile paturnia.

    "Mi piace"

  2. E perché mai non andarci? Quanto meno -non dovessi venire a capo del numero degli invitati- certamente sapresti in quanti avete avuto “l'ardire” di accettare. (E per quanti l'imbarazzo non è un fatto condivisibile…)

    "Mi piace"

  3. Per me è un fake. Appena arrivi ti ritrovi Facci con la trombetta in bocca che ti fa pappappéro. Segue breve intervista, e il giorno seguente sei in prima pagina (taglio basso) su Libero: La sinistra perde altri pezzi – I giovani del PD pronti a passare con Di Pietro – E non servono neanche le troie!

    Matteo

    "Mi piace"

  4. Non sbaglieresti a chiedere conferma direttamente a Tonino.
    Comunque se non ci vai e torni con un esauriente resoconto, ti cancello dai miei blog preferiti.
    Ti dirò di più: visto che io non posso andare, se non c'è l'alloggio gratuito potrei, modestamente, contribuire, si accettano altre adesioni.
    F.

    "Mi piace"

  5. Mi sa che ha invitato solo te. Forse saranno i tuoi congiuntivi. Comunque chissenefrega, tanto, per dire, io non ci sarei mai andato.

    Anche se in fondo, alloggio gratuito
    Ora provo a scrivere a Pierferdi su friendfeed, hai visto mai…

    "Mi piace"

  6. Ma dov'e' il problema? Uno ci va. E se poi ci blogga su, dice che gli e' stato offerto l'alloggio. Chi ti legge, spera/crede nella tua indipendenza: se fai tutto con trasparenza non vedo il problema.

    "Mi piace"

  7. vacci, ma non scrivere una riga. poi vedi se ti chiedono i soldi, o se ti invitano il prossimo anno. la formula del tutto pagato si usa anche nel giornalismo: si chiama marchetta.
    valentina

    "Mi piace"

  8. Scusate, ma mi sembra che qui si perdano di vista i veri problemi. Chi se ne frega dell'incontro. La questione è: ma Vasto com'è? una località gradevole? perché una vacanza di tre giorni con alloggio gratuito non mi sembra una schifezza.

    "Mi piace"

  9. figa ce n'è a bizzeffe, come in ogni altra parte d'italia del resto. per quanto riguarda la spiaggia di “punta penne” confermo in pieno il consiglio, e aggiungerei anche di non perderti una cena a base di brodetto di pesce alla Vastese dal mitico “Ferri” (proprio dietro la suddetta spiaggia).
    da non perdere neanche una scappata alla “osteria della spezie” di gianfranco cilli, in pieno centro storico di San Salvo (5 minuti da vasto)

    "Mi piace"

  10. Mi sembra cmq un passo avanti nello scenario politico italiano. Se ti si offrissero soldi parleremmo di gioco sporco ma nessuno ti costringe a parlar bene di Di Pietro. Non conosco altri modi per rendere partecipi i blogger…

    "Mi piace"

  11. Mi sa che ha invitato solo te.
    A me sicuro no, perchè non ho visibilità e nel profilo pubblico sono dichiarato di altra fede politica.
    Ma mi pare che anche altri ben quotati siano stati lasciati a casa senza invito.
    Secondo me era un invito interessato …

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...