E il vincitore è…

Scusate il ritardo, è successa questa cosa curiosa per cui ho ricominciato a lavorare (già da un po’ in realtà), ma soprattutto, ahem, c’è stata una contestazione.

Mi è stato infatti fatto notare che un quantitativo massiccio di preferenze per un post era stato perso nel conteggio delle eliminatorie. A questo punto bisognerebbe rifare la gara da capo, ma è abbastanza chiaro chi vincerebbe. Di conseguenza nomino vincitore della Grande Gara degli Spunti nessun altro se non esso:

Non fate quella faccia – mi ha promesso che se non lo faccio vincere mi torturerà per l’eternità, magari sta bluffando, ma non c’è modo di saperlo…


Sto ovviamente scherzando.

Il vincitore – di misura – è Copernico, con 68 preferenze, mentre i Catari, pur battendosi valorosamente, si sono fermati a 48. Su Facebook un testa a testa fino alla fine; sul blog una netta prevalenza della fantascienza tradizionale sul revisionismo storico. Che altro dire.
Lo scriverò mai?
È possibile. Adesso sono un po’ stanco. Mi sembra di aver buttato giù più idee in un mese che tutta la letteratura italiana negli ultimi due anni. Ovviamente mi sbaglio, però credo che per qualche settimana non si farà più narrativa da queste parti, ok? Anche se non pensavo che vi avrei (in)trattenuto così in tanti. Fino a qualche anno fa la narrativa faceva scappare la gente. 
E soprattutto non avevo la minima idea di cosa vi piacesse – giuro che un mese fa non avrei mai scommesso sul vincitore, anche perché un mese fa non esisteva ancora. Alcuni degli spunti pubblicati in questa gara sono davvero del secolo scorso, ma Copernico è un’idea che mi è venuta a torneo già cominciato. Qualsiasi cosa ciò significhi.
E ora una lista di tutti gli spunti in ordine di gradimento:

1 Copernico
2 I Catari
3 Procioni
4 Gesù
5 Fiume 1920
6 Marinetti duce
7 Scie chimiche
8 Zombi vs vegan
9 Tutte le ex
10 La prigioniera
11 Scuola media
12 Capodanno
13 La prima volta
14 I banditi
15 Redenzione
16 1+2+3+4+5+6+…
17 Stardust
18 La marmellata
19 Eyjafjöll
20 Sauron vive!
21 Gioconda
22 Pinocchio uccide
23 5 a Genova
24 Campo di grano
25 Dama e cavaliere
26 Pandolfo
27 O viceversa
28 Perpendicolare
29 L’ultimo uomo
30 Claudio Augusto
31 Love of My Life
32 Il basilisco

…che altro manca? Già, il tabellone:

Sedicesimi Ottavi Quarti Semifinali Finale
Stardust 48
38
37
31
I Catari 48
Gesù 52
5 a Genova 20
26
Capodanno 27
Claudio Augusto 9
28
34
Fiume 1920 68
La prima volta 43
20
O viceversa 17
I banditi 34
16
46
46
Campo di grano 19
I Catari 53
39
Il basilisco 6
Scuola media 44
26
12
Sauron vive! 34
Dama e cavaliere 18
31
Zombi vs vegan 39
Scie chimiche 53
35
15
31
Copernico 68
Eyjafjöll 40
La prigioniera 42
27
Pinocchio uccide 22
L’ultimo uomo 10
61
38
Addio ai procioni 50
La marmellata 41
55
Tutte le ex 52
Gioconda 30
48
21
67
Marinetti duce 60
Redenzione 29
8
Pandolfo 17
Perpendicolare 15
63
54
Copernico 47
Love of My Life 8
6
1+2+3+4+5+6+… 29
Grazie ancora a tutti, spero vi siate divertiti quasi quanto me.

19 Comments

  1. bravo Leonardo,

    bellissima iniziativa: e' molto bello vedere come funziona la mente di una persona creativa, come cioe' mette giu' l'impalcatura su cui, se tutto va bene, verra' poi imbastita l'opera intera.

    in questo contesto, anche i frammenti vanno bene: come diceva Eliot

    These fragments I have shored against my ruins.

    ciao

    "Mi piace"

  2. Alla fine son contento del risultato: in un campionato a eliminatorie uno vince e tutti gli altri perdono, avevo pertanto individuato una manciata di spunti che mi interessavano maggiormente e sperato che uno di essi vincesse e così è successo.
    Il mio spunto preferito era i Catari, poi venivano i Procioni e poi Copernico; ero anche stuzzicato dalla Prigioniera e da Zombie VS Vegan.
    Avendo vinto uno dei miei tre favoriti (sebbene non il mio favorito assoluto), posso dirmi soddisfatto.

    Versione cartacea o e-book?

    PS: a proposito di e-book, visto che confezionarne uno non dovrebbe essere troppo difficile… una bella raccolta dei santi? E 2025 in formato e-book?

    "Mi piace"

  3. (ma si era perso il commento? Riprovo)

    «Del 1940 è invece quella che probabilmente è la sua prima applicazione fantascientifica, il racconto Il viaggio che durò 600 anni di Don Wilcox, dove è introdotta anche la seconda soluzione, l’animazione sospesa. A questo secondo metodo fa ricorso soltanto il capitano della nave, che vorrebbe tenere sotto controllo la situazione a bordo attraverso periodici risvegli, ma che ugualmente non riesce a impedire un regresso alla barbarie dei passeggeri.»
    La citazione è da La scienza della fantascienza di Renato Giovannoli, il racconto è Don Wilcox, The Voyage that Lasted 600 Years, in “Amazing Stories”, ottobre 1940 (Il viaggio che durò 600 anni, in Storie dello spazio esterno)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...